“Il mio libro”, una piccola libreria piena di sogni

“Il mio libro”, una piccola libreria piena di sogni

Volevo da tempo intervistare Cristina, la titolare di questa libreria, che nel suo piccolo è riuscita a realizzare il suo sogno di aprire una libreria. Di questi tempi? Certo, perché no. L’importante è tenerla sempre attiva con tante attività collaterali, corsi, incontri con gli scrittori, ed iniziative sempre nuove, come il #librosospeso, di cui avrete sentito parlare in giro se siete dei lettori più o meno accaniti come me. Beh difficile dire da dove sia partito, come tutti i prodotti del virtual marketing, ma sembra che proprio da qui sia partita l’idea. Leggete qui un racconto di Amica in cui viene descritto l’incontro con chi ha lanciato il #librosospeso nella libreria ma soprattutto l’idea virale che lo ha reso così famoso.

Dicevo era da tempo che volevo intervistare Cristina, ma la libreria le occupa tutto il tempo disponibile e la titolare è premiata con la popolarità. Nonostante sia collocata in un angolo nascosto di Milano (Via Sannio 18), il mondo virtuale di Facebook e Twitter sta imparando a conoscerla talmente bene che poco importa che non sia collocata in un luogo di traffico, anzi! Si trova più facilmente da parcheggiare! (oltre ad essere vicinissima alla linea 3 della Metro Lodi T.I.B.B.)

In bocca al lupo Cristina!!

7 Replies to ““Il mio libro”, una piccola libreria piena di sogni”

  1. Grazie Laura per questa chicca!
    Io amo ancora i libri cartacei e non compro quelli digitali, ne consegue che la libreria di casa sta collassando (per non parlare degli scaffali della cucina e del bagno)!

    Appena possibile voglio proprio farci un salto, ne vale sicuramente la pena =)

    1. Claudia, e se ci fai un salto devi chiamarmi, che io ancora ci devo andare, ma mia sorella, che è sua ex compagna di classe, la conosce bene e ci è stata più di una volta. carinissima, mi ha detto. secondo me se comincio poi non smetto più 😀

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: