NO all’indipendenza scozzese: si rimane nel Regno Unito

Dice: ma tu che c’entri con la Scozia? Lo sapete che mi sta a cuore, pertanto ci metto bocca anche io. Mi piace molto come la pensa il giornalista in questo articolo: No alla secessione, ma il Regno Unito cambia. Questo referendum è stata una dimostrazione forte di democrazia, che porterà sicuramente dei cambiamenti e maggiori poteri alla Scozia. Ci voleva, ma non si poteva rischiare. Che non si sentano sconfitti gli scozzesi del “sì”, a mio avviso oggi hanno vinto tutti gli scozzesi.

Uscire dall’Europa per rientrarci trionfanti da nazione indipendente? Non è il momento storico per farlo, la crisi abbatte persino gli Stati Uniti…ok cuore impavido Scozia mia, ma meglio non rischiare no?

E tutto questo non fa altro che farmi adorare ancora di più questa nazione, il cui popolo è orgoglioso della sua storia, ma può continuare a farlo anche sotto l’ala protettrice di mamma Regina in fondo, almeno per ora. E niente ci potrà vietare di gridare ancora per strada “Freeeddoooom!!”. Perché gli scozzesi sono già un popolo libero e lo saranno sempre 🙂

Lauryn

webdesigner e grafica dal 2003, madre di una piccola nata nel 2012, felicemente sposata con un metal-informatico, sempre alla ricerca di belle cose. Profondamente delusa dall'Italia, cerco di crearmi un cantuccio felice, ma sogniamo Edimburgo come seconda casa ^_^

5 pensieri riguardo “NO all’indipendenza scozzese: si rimane nel Regno Unito

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: