The Crown, serie tv di Netflix, un pezzo di storia della corona inglese

E quanto mi è piaciuta!

La bellezza di questa serie sta nell’affrontare i primi anni della Regina Elisabetta vissuti dal di dentro, con tutti i sentimenti che ha vissuto la giovane Elisabeth ritrovandosi di colpo Regina a soli 26 anni nonché già sposata e madre di due figli, roba che io a 26 anni avevo giusto giusto finito il corso da webdesigner e conosciuto il mio futuro marito.

La serie in 10 puntate racconta i drammi personali di una donna divisa in due fra Corona, donatale da Dio e capo di un Governo immenso (con tutti i paesi dell’allora Commonwealth) e i mille pezzi che compongono il suo lato umano: moglie, figlia, sorella, madre…

In ogni puntata si affronta un evento cruciale della sua vita, rappresentativo di tutti questi aspetti, e non può non essere appassionante viverla così, da dentro appunto, con tutte le debolezze umane di una giovane ragazza.

Ascoltarla in lingua originale poi è una figata, l’attrice ha un portamento ed un modo che la ricordano molto, nella compostezza, nell’inglese british stretto e sciolto ma composto ed educato. Le chicche poi degli altri personaggi sono favolose: dal marito Philip di Edimburgo, somigliantissimo (è l’undicesimo Doctor Who, con quella sua faccia da schiaffi), alla Principessa Margareth, alla Regina Madre (e il suo viaggio rigenerante in isolamento in Scozia), a Winston Churchill, cui vengono dedicate più puntate, e il toccante George VI, che mi ha lasciato con i lacrimoni alla sua morte.

Non so che dirvi se non che è consigliatissima per gli amanti della Gran Bretagna e delle storie legate alla Regina. Tra l’altro scopro che l’autore della serie è lo stesso del film “The Queen”, del 2006, in cui si parlava della Regina e del suo rapporto con la tragica scomparsa di Lady Diana. Film che ho visto con gran curiosità, ma che mi ha lasciato con un certo senso di propaganda pro-monarchica, un modo per ripulirsi la coscienza dai tradimenti, divorzi, e inciuci di corte.

Questo invece, tornando alle origini di Elisabetta II, non mi ha lasciato quel tipo di amaro in bocca, ma una genuina curiosità verso questo mondo affascinante e non privo di rinunce personali in favore del bene di un Regno.

Consigliata, se avete Netflix.

Sappiatemi dire 🙂

Bye!

Ps nella locandina: Elisabeth, Winston Churchill, Margareth, Philip

Lauryn

webdesigner e grafica dal 2003, madre di una piccola nata nel 2012, felicemente sposata con un metal-informatico, sempre alla ricerca di belle cose. Profondamente delusa dall'Italia, cerco di crearmi un cantuccio felice, ma sogniamo Edimburgo come seconda casa ^_^

2 pensieri riguardo “The Crown, serie tv di Netflix, un pezzo di storia della corona inglese

  • 25 aprile 2017 in 00:13
    Permalink

    Anche io ho scritto un post su questa serie, secondo me è la più vista dagli expat in UK 😉

    Risposta
    • 25 aprile 2017 in 09:40
      Permalink

      o degli amanti del Regno Unito come me ahhaha ciao Paola, benvenuta 🙂

      Risposta

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: