Finalmente pubblico il mio primo romanzo Lovin’Edinburgh

Dopo 3 anni, in cui ci ho creduto, poi è mancato il tempo, poi l’ho ripreso, poi un periodo di stallo e poi di botto l’ispirazione a concluderlo. Non sono certo una professionista, ma questa esperienza mi ha insegnato tanto sul mondo dello scrivere, su come progettare e al tempo stesso lasciar correre le dita…

Il mio percorso di scrittura

In questi giorni sto portando avanti una storia, con una certa convinzione. Andando a guardare alcuni appunti che avevo preso, mi sono accorta di aver cominciato questo percorso più di un anno fa, e mi è venuto un momento di sconforto. Già un anno, un anno in cui una storia è rimasta sospesa fra pagine…

Una giornata difficile [esperimenti di scrittura]

Aina era proprio stanca quella sera…in piedi per 8 ore a parlare e parlare, e fare avanti e indietro ai banchi dei suoi allievi per correggere gli errori e valutare il loro lavoro…quella sera d’estate la schiena era a pezzi, le costole le toglievano il fiato, che tra l’altro già non aveva più per la…

Senza titolo 2. Esperimenti di scrittura, diario di un viaggio

Aina sorseggiò il suo black tea guardando dalla finestra…quante volte aveva sognato di tornare in quel magnifico posto, ed ora era lì, a riscrivere la sua vita e a raccontare il suo passato dalla tastiera del suo laptop. Posò la tazza sul tavolo. Black tea. Chissà poi perché lo chiamavano così se era arancione. Se…

Londra – Edimburgo, somiglianze…e differenze

Londra ed Edimburgo, perché nella sua testa erano così simili? Ragionandoci si poteva trovare qualcosa che le accomunasse. Vediamo. La lingua: ok, anche se in Scozia la variante era più un bergamasco rispetto all’italiano ma in fondo, trovava, era più comprensibile di mille altri dialetti inglesi. Innanzitutto la “r” arrotata non c’era, e ciò la…

Senza titolo. Esperimenti di scrittura di viaggio…

Non sapeva esattamente perché, ma la sensazione che le dava stare lì seduta a digitare sulla tastiera con quel paesaggio la riportava al Medioevo, un po’ come se non avesse mai fatto altro che scrivere e riportare i suoi pensieri. Be’ ovviamente su carta e con piume d’oca! Scrivere per i suoi studi era certamente…